penetrare

penetrare
penetrare [dal lat. penetrare ] (io pènetro, poet. penètro, ecc.).
■ v. intr. (aus. essere )
1.
a. [spingersi (o portarsi) all'interno di un luogo, di un edificio e sim., con la prep. in : i ladri sono penetrati in casa ] ▶◀ entrare, (fam.) infilarsi, infiltrarsi, insinuarsi, introdursi, (fam.) intrufolarsi. ◀▶ (region.) sortire (da), uscire (da).
b. [avanzare in un luogo con azioni approfondite: le truppe penetravano nel territorio nemico ] ▶◀ addentrarsi, incunearsi, spingersi. ◀▶ allontanarsi (da), ritirarsi (da), [con uso assol.] indietreggiare.
2. (fig.) [entrare a far parte di un ambiente sociale, culturale e sim.: mode che penetrano in tutti gli strati sociali ] ▶◀ (non com.) allignare, diffondersi, divulgarsi, espandersi, impiantarsi, prendere piede, propagarsi.
3. (fig.) [pervenire alla conoscenza di qualcosa, con la prep. in : p. nei segreti della scienza ] ▶◀ addentrarsi, capire (∅), comprendere (∅), decifrare (∅), decodificare (∅), intendere(∅), interpretare (∅).
■ v. tr.
1.
a. [entrare dentro: un proiettile gli ha penetrato il polmone ] ▶◀ attraversare, forare, perforare, trafiggere, trapassare.
b. (non com.) [passare attraverso un corpo diffondendosi in esso: l'umidità penetra i muri ] ▶◀ impregnare, intridere, permeare, pervadere.
2. (fig.) [giungere a conoscere nell'intimo: p. l'animo umano ] ▶◀ capire, comprendere, decifrare, decodificare, intendere, interpretare.
3. (non com.) [congiungersi carnalmente con una donna, anche assol.] ▶◀ (volg.) chiavare, copulare (con), (fam.) fare l'amore (con), (volg.) fottere, (non com.) possedere, (volg.) scopare, (volg.) trombare.

Enciclopedia Italiana. 2013.


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»